Archivio per Agosto, 2012

20 Ago

A proposito di contratti…..

Pubblicato da Redisaturno

 

Video importato

YouTube Video

Quando sono solo in casa perdo il controllo di me.

Divento allucinato.

Mi spoglio nudo ed eccitatissimo vago per le stanze alla ricerca di una donna.

Ma non c’è mai.

Non c’è mai una donna a darti una mano,

e non solo, quando serve.

E quindi il mio sguardo erotico ipnotizzante si posa sempre sul gatto.

Ma il pelo di questo essere innocente è sempre stato un problema.

Quindi abbandono di continuo l’idea.

Allora penso ai pesci dell’acquario,

potrei fare sesso con loro,

ma il prezzo dell’acquisto mi fa costantemente desistere.

E il motto che viene continuamente in mente è:

meglio morire io che loro.

E comincio ad infiammarmi.

Più passano i minuti,

e più i pensieri infoiati mi attanagliano.

Faccio sempre quella sortita veloce nello studio,

e trovo saldamente l’aspirapolvere al proprio posto.

Lo guardo sempre con titubanza,

ed esso mi guarda sempre con indifferenza.

Lessi su google un articolo che descriveva minuziosamente un personaggio, nelle mie stesse condizioni,

il quale infilò il pisello in un pertugio di quell’elettrodomestico

e poi dovette chiamare il 118 americano.

Figuriamoci.

Io che esco da casa in barella con quel coso affianco,

e il pisello infilato nel tubo.

Probabilmente il popolo che assisterebbe all’evento

si farebbe un’idea sbagliata di me.

Sbagliatissima.

Però,

ripensandoci,

si potrebbe stare attenti a regolare l’aspirazione,

si potrebbero “intercambiare” alcune parti,

e poi,

questo modello ha diverse velocità,

e diverse tipologie di uso……

… quasi quasi ….

Ma lascio cadere anche questa idea.

Io non controllo la testina di sotto,

e di conseguenza non controllo i movimenti del corpo,

e potrei aumentare la velocità fino allo svenimento,

al collasso,

al deperimento organico.

Però i secondi passano e il desiderio aumenta.

Cosa fare?

Vado in camera e apro l’armadio del piccolo porcello.

La bambola sexy è scoppiata e quindi inservibile.

Le fruste servono a poco,

e la droga è finita.

I numeri delle gentili,

e disponibilissime donzelle tutti occupati,

il cd zozzo zozzo è consumato.

Richiudo l’armadio e vado in bagno.

Quello di servizio.

Di solito trovo sempre qualcosa di super eccitante.

Niente.

Entro nell’altra camera, niente.

Nell’altra, niente.

Nell’ altra,

nell’altra,

e nell’altra ancora,

(ma quante camere ho?),

niente di niente che possa servire al caso ..o a al caz..

Ho capito.

Sto diventando elettrico.

Sono infervorato.

Devo placare la sete di sesso che ho.

Non mi resta che Federica.

La mano amica.

Mi butto sul letto e mentre afferro “Jonny”!!!!

Squilla il telefono.

E’ la Tim.

Salve sono Antonella del servizio Tim avrei da proporle …..”

Io la interrompo, e schietto le rispondo che sono in uno stato impudico.

Lei non si arrende e continua imperterrita la sua intenzione di appiopparmi l’offerta.

E io le rispondo nuovamente che sono in uno stato inverecondo e ancora più sincero le dico come sono posizionato.

Lei rimane qualche secondo in silenzio.

Poi con una voce suadente,

sensuale, provocante, sexy a limite con il porno,

comincia a dirmi che anche lei è con la mano sotto la gonna ….

 

.……. 0_0 ……..

 

..… O_O ……..

 

 

Che contratto ragazzi!!!!!

 

 

Il più bello del mondo.

 

 

 

Domani passo a Wind.